site stats

Viaggio a Praga? hotel, ristoranti, itinerari, arte, spettacoli e shopping

Mangiare italiano a Praga: Vincanto, Klimentská 40, 11000 Praga 1
Mangiare italiano a Praga: Vincanto, Klimentská 40, 11000 Praga 1
Come fare di più e spendere meno a Praga.

Come fare di più e spendere meno a Praga.

SHARE
, / 6678 0

prague-river-swansPraga è una città molto economica, se si sa come muoversi. Ecco alcuni suggerimenti per spendere meno, senza perdersi nulla!

1. Pianificate il vostro viaggio a Praga con molto anticipo o last minute e preferite il trasporto pubblico per gli spostamenti.

Secondo i blog dei viaggiatori, i giorni in cui le tariffe aeree sono più basse, sono il martedì ed il giovedì, quindi, comprate il vostro biglietto aereo in uno di questi due giorni! L’ideale sarebbe comprarlo 6 mesi prima del vostro arrivo a Praga, quando non si conosce l’andamento della stagione, ma anche acquistare il biglietto aereo il giorno prima della partenza spesso è molto economico (certo che il rischi di non trovare posto è alto, sopratutto nei mesi estivi).

Una volta arrivati all’aeroporto di Praga, non scegliete mezzi privati, ma preferite il trasporto pubblico per arrivare al vostro hotel o appartamento.

2. Scegliete un alloggio fuori dal centro storico: i quartieri limitrofi sono ben collegati e sicuri.

Praga ha un sistema di trasporto pubblico favoloso ed alloggiare a dieci fermate di tram o metro dal centro storico, non è un problema. Tutto a Praga si raggiunge in pochi minuti e, spesso, hotel e ristoranti in zone periferiche, costano meno della metà di quelli più centrali ma turistici. A me piacciono molto i Quartieri di Karlin, Dejvice e Andel: sono perfettamente collegati con tram e metro e tutto costa meno che in centro.

3d-student

3. Valutate la possibilità di comprare abbonamenti e card prepagate a Praga.

Se volete vedere tutto, ma proprio tutto a Praga, i biglietti cumulativi e le card prepagate, sono sicuramente più economici degli ingressi singoli. Gli abbonamenti ai mezzi pubblici e musei di Praga sono anche comodi perchè evitano di doversi portare dietro molto denaro contante. Leggete bene i servizi offerti dalle singole card per non sprecare i vostri soldi a Praga!

4. Mangiate nelle birrerie di Praga o scegliete i prodotti al mercato.

La cucina ceca è una delle cose che vi suggeriamo di provare quando siete in visita a Praga. La versione meno raffinata, e costosa, della cucina tradizionale, si gusta nelle birrerie: in questo post trovate tutte le mie preferite!

Se a Praga dormite in appartamento, o se la vostra camera di hotel ha un angolo cottura, come da Miss Sophie’s, acquistare i prodotti freschi nei tanti mercati all’aperto che si trovano nelle piazze di Praga: i prezzi sono più bassi che nei supermercati e la qualità e senza dubbio migliore!

5. Praga è bellissima anche senza entrare in chiese e musei, inoltre offre tour gratuiti a piedi per la città.

Se il vostro budget è davvero limitato, o se l’arte non è lo scopo del vostro viaggio, potete sempre prendere parte ad uno dei numerosissimi tour gratuiti che partono dalla Piazza dell’Orologio. Sono sicura che attraversando la piazza, noterete moltissimi ragazzi con grandi ombrelli colorati: se vi avvicinate vi offriranno un tour gratuito a piedi di Praga. I tour durano circa un’ora e non sono tenuti da professionisti, ma da semplici studenti che fanno lavoretti in estate. La qualità non è alta, ma il prezzo sarà quello che vorrete lasciare alla fine del tour.

6. Limitate lo shopping alle cose di qualità.

Questa è la parte più difficile per chi ama viaggiare e portare a casa un ricordo di Praga. Siamo sinceri, a Praga lo shopping è caro ed i negozi “trappola per turisti” sono ovunque. Quando io torno in Italia e voglio portare un regalino da Praga per i miei amici, compro spesso Krtecek, la talpina nera che è simbolo della città. A volte ho portato la Becherovka, il distillato che si beve a Praga a fine pasto, ma è molto forte e non va bene per chi non ama l’alcol.

Provate a resistere alla tentazione di acquistate abiti di marca che a Praga costano in media il 30% in più che in Italia.

IMG_5443

Scrivi un Commento

Your email address will not be published.