site stats

Viaggio a Praga? hotel, ristoranti, itinerari, arte, spettacoli e shopping

Group Dining Prague - find the perfect restaurant and venue for your event
Group Dining Prague - find the perfect restaurant and venue for your event
Kafka snob food: un po’ cafè, un po’ ristorante, un po’ italiano.

Kafka snob food: un po’ cafè, un po’ ristorante, un po’ italiano.

SHARE
, / 1564 1

In centro a Praga ci sono belle sorprese gastronomiche: Kafka snob food è una di queste.

Oggi ero in centro e pioveva un po’. Dopo una bella mostra al museo Rudolfinum avevo voglia di un pranzo leggero. Per fortuna mi sono fermata da Kafka, che è vicinissimo al museo, nella zona ebraica di Praga. Il quartiere è molto turistico ed anche piuttosto caro, per cui non mi aspettavo niente di particolare da questo locale con grandi vetrate vicino alla sinagoga. E invece…

IMG_7552

 

Kafka è un locale gestito da italiani che vivono da tempo a Praga: il risultato è un piacevole mix tra i colori del mediterraneo, il rigore di Praga ed anche qualche profumo mediorientale che arriva dal quartiere ebraico dove si trova il locale.

Non so definire con certezza il tipo di cucina di Kafka, perchè è un bel mix. So che è piacevole, fresca e leggera. Il cous cous alle verdure che ho mangiato era molto fresco e piacevole ed anche i tortelli fatti in casa che ha mangiato il mio accompagnatore non erano niente male.

Il menù ha una scelta tra circa 15 piatti diversi, di verdura, carne e pesce oltre all’immancabile zuppa del giorno che a Praga non manca mai. Suggerisco Kafka sopratutto ai vegetariani perchè la verdura mi sembra uno dei punti di forza di questo locale. Anche il pane è buonissimo e viene servito con olio ed aceto in attesa che arrivino i piatti.

All’ingresso c’è un grande banco – vetrina per i dolci che spaziano dalle lussuriose torte al cioccolato a tre piani, ai muffin fino ai biscotti al burro. Tutto fatto in casa.

La lista delle bevande è lunga ed include tè, birre e limonate (una vera hit a Praga). Dato che la gestione è italiana, state tranquilli sul caffè: è buono e viene servito con un mini biscottino strepitoso.

Il personale gentile ed il prezzo onesto completano il quadro positivo di Kafka.

Molto molto gentili tutti i camerieri che ci hanno servito il pranzo. Professionali e sorridenti (a Praga non è scontato) e pazienti anche con la coppia di turisti francesi seduta accanto a noi che sbagliava tutti i nomi dei piatti e non si decideva ad ordinare. Il personale a Praga a volte parla un pessimo inglese, invece da Kafka parlano un sacco di lingue e si sforzano anche con l’italiano! Per me un plus.

IMG_7556

One Comment

  • Raul says:

    Looking across the sea of domes, spreis and red roofs towards the graceful towers of the St. Vitus cathedral, I think I’ve just fallen hopelessly in love with . In the short time since the Velvet Revolution and the fall of Communism, Prague has become one of the premiere destinations in Europe. What stands out most here is the , so diverse, so beautiful, and so concentrated in one place that you can easily be overwhelmed. But unlike other top cities in Europe, Prague doesn’t strike you as shrewd, calculating, or out to get your money, food and are still cheap and at good value. There is still certain innocence, something that does much to relieve the occasional annoyance. Of course Prague is overrun with tourists, who like you are eager to explore its charms. But there are ways to beat the crowds or avoid them altogether, and there are still many places off the beaten paths awaiting discovery.

Scrivi un Commento

Your email address will not be published.